Translate

lunedì 28 aprile 2014

ASSEMBLEA AMRS E RINNOVO CONSIGLIO DIRETTIVO

IL 25 Aprile, a Fermo nella sala San Gregorio Magno, si è svolta l'assemblea dell'ASSOCIAZIONE MARCHIGIANA RIEVOCAZIONI STORICHE con all'ordine del giorno i seguenti punti:  la lettura e approvazione verbale Assemblea precedente, la relazione del Presidente, la lettura e l'approvazione del Bilancio consuntivo 2013, l'elezione del Presidente, del Consiglio direttivo e del Collegio dei revisori dei conti tutti per il Quinquennio 2014/2018.
I lavori dell'Assemblea sono
iniziati intorno alle 9 e 30 del mattino con la lettura e l'approvazione ad unanimità  del verbale dell'ultima assemblea. Successivamente la relazione del Presidente Giovanni Martinelli, ha posto in evidenza il lavoro svolto dal direttivo uscente ed ha illustrato i suoi obbiettivi da raggiungere nei prossimi anni. La discussione successiva alla relazione ha posto in evidenza la necessità di un cambio di passo dell'AMRS la quale secondo molti dovrà essere più presente nei ''social'' e dovrà concentrarsi in maniera importante nella promozione sia delle manifestazioni proprie all'AMRS che di quelle delle Associate.
La parte più importante e centrale di questa assemblea è stata la riconferma ad unanimità, rafforzata dalla non presenza di ulteriori candidati, del Presidente uscente e l'elezione del nuovo Consiglio direttivo e del Collegio dei revisori dei conti.
Il Collegio dei Revisori dei conti sarà cosi composto: Presidente Salvatore MOFFA (Offagna), membro effettivo Maurizio GALASSI (Mondavio) e Graziella SPARVOLI (San Severino Marche),Supplente Maria Carla CARLONI (Filottrano) e Mauro PROCACCINI (Mogliano). Il nuovo direttivo sarà composto da: Bernardo BACALINI (Grottazzolina), Maurizio BRUCCHI (Offagna), Gaetano Nicola CECECOTTO (Corridonia), Silvio DIONEA (Fermo), Giacinto FEDERICI (Ascoli Piceno), Cinzia FRANCESCHELLI (Fabriano), Nello GAETANI (Acquaviva Picena) ed infine anche il sottoscritto per San Ginesio (Nicola Ferranti).
L'Associazione Tradizioni Sanginesine avrà finalmente un rappresentante all'interno dell'Associazione regionale. Farò parte di questo direttivo, che rimarrà in carica fino al 2018, sarà una ulteriore responsabilità e una nuova sfida con la speranza  di riuscire a portare qualcosa in più alle nostre rievocazioni storiche e in generale a tutte le rievocazioni marchigiane.