Translate

mercoledì 23 aprile 2014

SANGINESIO SEGRETA 2014

SAN GINESIO 1 e 2 GIUGNO 2014 

Storia, costume, leggende  dal Medioevo al Novecento

“Andar per Chiese e per Palazzi…”

 

di Tullia Leoni.

L’edizione 2014 di San Ginesio Segreta vuole affiancare alle tradizionali visite dei complessi monumentali e dei palazzi gentilizi il tentativo di ricostruire e far rivivere la fisionomia del centro storico negli anni della Belle Epoque. L’ispirazione è derivata dal lavoro del compianto Febo Allevi “ Liberty e Belle Époque da un angolo visuale di provincia”, ultimo omaggio al suo paese natale, narrato – come sottolinea il prof. Sandro Baldoncini – entro il grande ordito della civiltà europea al tramonto.
La giornata celebrativa, fissata per il 1 giugno, prevede
una conversazione all’Auditorium di Sant’Agostino incentrata sulle trasformazioni urbanistiche riferibili al Liberty e sulla vita sanginesina nella Belle Époque .
Sarà , altresì, illustrata l’opera artistica di Guglielmo Ciarlantini, di cui lo stesso Allevi sottolineava che “ le prove migliori si stringono alle lusinghe dell’arte fin de siècle, a quel decorativismo lirico fitomorfico evanescente che si coglie nelle sue diafane, e pur non prive di un pathos sotteso, figure di angeli e di donne, come quelle ancora visibili nella sala centrale del Circolo Cittadino”.
 Ardita: Les Années Folles arriva a San Ginesio domenica 1 giugno, per una serata tutta dedicata all’arte dei ruggenti Anni Venti nella splendida cornice del Teatro Leopardi.
Alle ore 19,00 una degustazione aprirà la serata all’interno del foyer del Teatro Leopardi, dove gli spettatori viaggeranno indietro nel tempo sino ai gloriosi Anni Venti del “Grande Gatsby”.
La serata si concluderà alle 21,30 - al teatro “G. Leopardi” - con la rappresentazione di “ Ardita: Les années folles”, di Ilaria Shadi Adel, spettacolo di musica, fotografia, teatro e danza ambientato negli anni ‘20.
Nel pomeriggio del 2, all’Auditorium di Sant’Agostino, avrà luogo, a cura del Centro Internazionale di Studi Gentiliani la conversazione sull’opera : La chiesa collegiata:orgoglio di San Ginesio e baricentro della sua storia millenaria.
Il 2 giugno sarà visitabile con dei validi accompagnatori la Chiesa di Santa Maria
PROGRAMMA

1 GIUGNO
 
Andar per Chiese e per Palazzi…”
  • Ore 10 -13 e 15 - 19 Percorsi culturali per gruppi . I “ contastorie” – le leggende del Castello.
  • ore 17:00 - Auditorium di Sant’Agostino Omaggio a Febo Allevi e Guglielmo Ciarlantini SAN GINESIO: Un angolo visuale di provincia tra Ottocento e Novecento, conversazione a cura  di Giovanni Cardarelli e Patrizia Baldoni.
  • ore 21,30 - Teatro Comunale “ G. Leopardi” rappresentazione di “ Ardita: Les années folles” , spettacolo di musica, fotografia, teatro e danza dedicato all’arte dei ruggenti anni ‘20 venti.
 
2 GIUGNO
 
“Andar per Chiese e per Palazzi…”
  • ore 10 – 13 e 15- 19 - Percorsi culturali per gruppi. I “ contastorie” – le leggende del Castello. Dalle ore 11 a disposizione navetta per la Chiesa di Santa Maria delle Macchie.
  • ore 17:00 - Auditorium di Sant’Agostino La chiesa collegiata: orgoglio di San Ginesio e baricentro della sua storia millenaria, Conversazione a cura di Pepe Ragoni, Giovanni Cardarelli e Marco Taccari
  • ore 18,30 - Intitolazione della scuola dell’infanzia e primaria a Febo Allevi e Guglielmo Ciarlantini.
 
LA CUCINA DI SAN GINESIO SEGRETA
 
1 GIUGNO
Frittelle dolci e salate,pappardelle, polenta bianca e rossa, roastbeaf, insalata.
 
2 GIUGNO
Frittelle dolci e salate, ravioli di ricotta, polenta bianca e rossa,maialino dai sapori segreti, insalata.